A chi importa come si fa una supposta?

dfdf3a15258cdd040203e265f67f085f.jpg

 

Agli albori di questo fantagalattico Anno Accademico 2007/08, mi sono imbattuto in una delle materie più orrende che la mente umana abbia mai potuto concepire: Tecnologia e Legislazioni Farmaceutiche. E qui potrei chiudere il post, perchè tanto avrei già detto tutto ciò che c’è da dire no? E invece continuerò questa battaglia contro lo schifo, nel nome di tutti quegli studenti ai quali non interessa una mazza come si scioglie una supposta (alla fine basta che si sciolga…), mentre sono intenti nella sintesi di un’aspirina! Sì, lo farò solo per voi! E quindi proseguirò, dicendo che non ce ne frega niente su come si polverizza il mentolo, o come si solubilizza una sospensione, o come si scartavetrano i coglioni!d31f3becbe863a6ef75fc3a381824388.jpg No, a noi interessa solo come si può avvelenare una paziente preparando un medicinale (sappiate che se comprate una galenico, ovvero un farmaco prodotto da un farmacista, questo segue il suo occhio…), che interazioni possono avere farmaci come l’aspirina o la nimesulide (non posso dire Aulin perchè è un marchio registrato. Ops…), e cose del genere. E inoltre una professoressa, “inutile come un culo senza il buco” (Paolo Cevoli, n.d.a.), che legge le slide male e veloce e che, per di più, si chiama come un composto organico (nella foto qui sotto), tanto per farci rimpiangere la nostra beneamata chimica, mi sembra una grossa presa per i fondelli (non posso dire culo, perchè qualche moralista potrebbe offendersi. Ops, come sono sbadato oggi…)!!!5fbe2164e08b6b2616fde58f82060d70.png

Detto questo, ci terrei ad informare i signori elettori, che in Italia, mentre si parla di ricatti della sinistra estrema, un cero signor Clementino “da Silva” Mastella”, ha minacciato la crisi di governo una cosa come un milione di volte. Questo con un pesante 1,401%, che in ogni Paese civile sarebbe confinato dove merita, ovvero sindaco di Ceppaloni, E BASTA!

Ciao a tutti                                                                                                   Dario

A chi importa come si fa una supposta?ultima modifica: 2007-10-23T20:54:46+00:00da dario_loki
Reposta per primo quest’articolo

14 pensieri su “A chi importa come si fa una supposta?

  1. thank’s for link dario, e salutoski da giudoski
    di supposte tratti nel post interessante argomento, m viene da dire :chi vende supposte fa il frocio col culo degli altri: hihihihihihhihiiii ^__^

  2. E pensare che è prorpio l’unico campo dove un chimico farmaceutico ha la completa esclusiva di lavoro..meglio di molte altre facoltà che un esclusiva se la sognano la notte! Non sputare nel piatto dove mangi!

  3. Pienamente d’accordo con anonimavampiri; per quanto riguarda il non sputare, mi dispiace ma sputo, perchè posso capire affrontare l’argomento forme farmaceutiche, ma le macchine e le supercazzole non penso interessino nè a me, nè a qualunque altro ctf di questo mondo…

  4. Al mio fan più accanito devo chiedere soltanto scusa. Però quando i genitori ti tagliano l’accesso ad internet è un po’ dura… Ma ora sono tornato! Muaaaaaaa

I commenti sono chiusi.